Una giornata alla Camosciara nel Parco Nazionale d’ Abruzzo

Sveglia presto: alle cinque in piedi; prendo l’autobus alle sei ed arrivo dopo un paio di ore al Parco Nazionale d’Abruzzo, nella riserva della Camosciara. Sono arrivata alle ore 8.30 del mattino ed ho trovato bel tempo. Abbigliamento? A cipolla! Le temperature salgono e scendono durante l’escursione, quindi conviene vestirsi a strati per evitare di prendere freddo.

Nell’area centrale di arrivo degli autobus vi è una zona relax con bagni, giochi per bimbi, un bar ed un ufficio informazioni. Qui ci si può fermare per fare una pausa, andare al bagno, fare un picnic, una passeggiata ed ammirare i cavalli che sono lì legati vicino al box informazioni.

Iniziata la passeggiata con una guida turistica del posto entro nella zona della Riserva, dove la guida fa notare la fauna e la flora del luogo e, devo dire la verità di fauna non ho visto quasi nulla. Sono riuscita ad avvicinarmi a dei cerbiatti ma per il resto non ho visto altri animali. La vegetazione è veramente bella e l’aria che si respira è ottima.

barrea-cerbiatti-ilovevisititaly

DSC00523-min

Dopo una mezz’oretta di cammino mi sono fermata in un bar per andare in bagno e prendere un caffè. Proprio al mio arrivo la macchinetta del caffè non ha voluto funzionare, così ho aspettato che funzionasse e anche io ho potuto gustarmi un caffè nel Parco Nazionale d’Abruzzo.

Escursione alle Cascate delle Ninfe e delle Tre Cannelle

Dopo dieci minuti di pausa, si parte per l’escursione alle cascate. Qui la temperatura scende parecchio e fa freschetto; vi  è un’area sosta per i passeggini perchè lì non è possibile salire con essi. Le cascate si trovano ai piedi delle pareti dell’anfiteatro della Camosciara.

DSC00531            DSC00529

DSC00532                        riserva parco nazionale d abruzzo

Sono riuscita a fare delle foto a due lupi, non sono uscite benissimo ma le posto per te. Guarda che belli, sono rinchiusi in una zona del Parco Nazionale d’Abruzzo e dall’alto è possibile osservarli.

 

lupi al parco nazionale d abruzzo

All’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo vi è un simpatico trenino rosso che porta su e giù le persone, utile per gli anziani e i bambini che si stancano facilmente. Il costo è di 1 € a persona.

Non sono mai riuscita ad intravedere l’orso marsicano purtroppo. Mi pare di aver capito che ci sono all’incirca cinquanta esemplari nel Parco.

Escursioni e Trekking alla Camosciara

La cooperativa organizza diverse passeggiate ed escursioni con guide turistiche esperte per adulti, bambini, anziani e anche disabili. Ultimamente vi è stato il Trekking di primavera, un pacchetto di due giorni tra la natura nel periodo della rinascita; altro evento interessante è il pacchetto “Sui sentieri dell’orso” dove per due giorni si percorrono gli ambienti dell’orso con la speranza di incontrarne uno. Rimanete aggiornati sul loro sito oppure seguiteli sui social per non perdere gli eventi che ci saranno. E’ una bella esperienza, da provare.

Nei dintorni

Dopodichè ho deciso di visitare il centro cittadino dove si trova la riserva della Camosciara, e cioè Civitella Alfedena.

Verso le ore 18 sono ripartita sempre in autobus per tornare a casa e passando per il lago di Barrea ho scattato una bellissima foto da poter condividere con te.

lagodibarrea-ilovevisititaly

 

Visita al Parco Nazionale d’Abruzzo 

Consigliato: SI

Abbigliamento: A cipolla

Animali visti e fotografati: lupi e cerbiatti

Informazioni prenotazioni sito web http://www.camosciara.com/