Il Museo a cielo aperto, Firenze : le 5 cose più belle da vedere

Il centro storico di Firenze non è grandissimo; visitarlo a piedi, oltre ad essere piacevole, vi permette a fondo di capire e di vivere l’essenza del Rinascimento.

Per la visita di questa splendida città vi consiglio di arrivarci in treno scendendo alla stazione Santa Maria Novella e di prenotare un hotel a Firenze vicino alla stazione, che si trova all’ingresso del centro storico. Dalla stazione arriverete in pochi minuti nelle principali piazze fiorentine a piedi senza aver bisogno di mezzi. Non conviene arrivare in auto soprattutto perchè nel centro storico e non solo ci sono moltissime aree con zona ZTL e moltissimi turisti ma anche residenti si sono lamentati delle multe salate ricevute a casa.

1  Piazzale Michelangelo

Per osservare la maestosità e la grandiosità di Firenze dovete recarvi a Piazzale Michelangelo, chiamato il balcone di Firenze. Eh sì… perchè da lassù c’è una vista meravigliosa della città e del fiume Arno. Si tratta di una piazza molto turistica ma frequentata anche dai fiorentini stessi. Ci si può arrivare a piedi da Piazza Poggi con un tempo di percorrenza di circa mezz’ora. Se preferite gli autobus potete prendere la linea 12 e 13.

2 Piazza del Duomo

Piazza del Duomo a Firenze rappresenta il cuore della culla del Rinascimento. A qualsiasi ora ed in qualsiasi stagione questa piazza è ricca di turisti e fiorentini che passeggiano, che mangiano un gelato, artisti che dipingono, musicisti che allietano la giornata ai passanti. Un’atmosfera unica all’insegna dell’arte: sembra di essere all’ interno di un dipinto come se fosse un film.

3 Piazza Della Signoria

Proseguendo per via Dei Calzaioli a Firenze, verrete introdotti in Piazza della Signoria dalla statua di Perseo. Non si sa cosa guardare prima: la Loggia dei Lanzi, Palazzo Vecchio, la Fontana del Nettuno, il David di Michelangelo, il Marzocco di Donatello, il Ratto delle Sabine di Gianbologna, la Galleria degli Uffizi.

Piazza della Signoria rappresenta il salotto dei fiorentini, ricco di storia, arte, italianità. Musicisti, violinisti ed artisti arricchiscono questo quadro italiano, paragonabile a pochi in tutto il mondo.

4 Il giardino di Boboli

Alle spalle di Palazzo Pitti si trova il Giardino di Boboli. Prendetevi tempo per visitare questo immenso parco; vi consiglio almeno tre ore abbondanti per visitarlo per bene. Da non perdere la visita al museo delle porcellane, degli argenti e la Grotta dei Buontalenti. Questo parco gode di uno dei migliori panorami; l’unica pecca è la fila interminabile al suo ingresso, anche se in realtà un pò tutte le attrazioni di Firenze sono così.

5 Ponte Vecchio

Passeggiare su Ponte Vecchio a Firenze è qualcosa di unico nel suo genere. Ricco di antiche botteghe e gioiellerie, la vista di sera è romantica e difficile da scordare con tutte le luci dei negozi e dell’Arno che ne fanno da padrona. Ci sono passata un sacco di volte ma tutti i giorni era come se fosse stata la prima!

Siete mai stati a Firenze? Cosa vi è piaciuto e cosa non vi è piaciuto? Commentate e condividiamo le nostre esperienze.

Questo post è sponsorizzato