“C’è un’Isola-che-non-cè per ogni bambino, e sono tutte differenti.” Peter Pan

Ad Agosto ho visitato Fiabilandia, il parco divertimenti a Rimini. E’ stata una giornata piacevole, diversa dalle altre. I giochi a Fiabilandia sono per la maggior parte per i bambini ma nonostante ciò mi sono divertita lo stesso. Ho apprezzato molto il parco soprattutto per il suo aspetto scenografico ed artistico.

cosafareaarimini-fiabilandia

Cosa ho visitato a Fiabilandia

Sin da piccola ho sempre amato il cartone della Walt Disney, “La spada nella Roccia”, e non ho resistito a visitare come prima attrazione, il Castello di Merlino dove all’ingresso ho trovato una grande statua di Merlino con la sua sfera davvero bella e suggestiva. Sono salita su un gufetto, una sorta di macchinina, grazie al quale ho visitato il castello in un divertente percorso all’interno delle fauci del drago e nella prova dell’estrazione della spada di re Artù. L’amico Anacleto, il simpatico Gufo di Merlino, accompagna i visitatori in tutto il tragitto. Sembrava di stare realmente nel racconto del magico mago in compagnia del suo gufo brontolone. Da provare!

Dopo questa incredibile avventura ho visitato Il Lago del Sogno. Si sale su una nave-trenino a forma di dragone per visitare la pancia del dragone, in compagnia di simpatiche cascate a forma di ombrelli pronte a schizzare acqua ai visitatori ed ombrelli colorati rotanti. All’interno del tragitto c’è un bellissimo albero della vita che allieta ed accompagna la visita.

fiabilandiagiostre-recensioneparco-tiffanyinitaly

Terza tappa nel parco di Fiabilandia: la Baia di Peter Pan. Chi da bambino non ha mai sognato di rimanere sempre bambino? Peter Pan è l’idolo di molti bambini ed anche il mio. Nel parco vi è un’attrazione dedicata interamente al cartone della Walt Disney. Un percorso da percorrere a piedi per scoprire il rifugio di Peter Pan, parlare con i Bimbi Sperduti, ascoltare le favole di Wendy per arrivare ai terribili pirati capitanati da Capitan Uncino con il suo assistente Spugna.

 

Per finire sono stata sull’attrazione La Miniera d’Oro, dei vagoni a tutta velocità, mi hanno portato su binari ricchi di dinamite, alla ricerca del tesoro. Ci sono tribù indiane che cercano di trovare il tesoro durante tutto il percorso ed un’attesa incredibile dell’orso che prima o poi puoi incontrare ed io l’ho incontrato! 🙂 Una sorta di montagne russe ambientate nel Far West!

La mia visita è terminata qui. Non ho provato tutte le attrazioni perchè non ho avuto molto tempo. Ah già dimenticavo. Sono stata a Fiabilandia perchè mi trovavo a Rimini per un convegno sul travel blogging e così ho deciso di fare tappa qui per arricchire il mio travel blog e condividere con te le mie foto. Sicuramente ci tornerò per visitare bene tutto il parco, comprese le attrazioni per i più piccoli. La collina di Babau, Il Capitano Nemo Adventure, lo Scivolone Gigante, Fiaby Boat, La casa del contadino, Castoria, Space Mouse mi aspettano per una nuova visita e per un prossimo post su questo splendido parco.

 

Info e mappa

Sul sito ufficiale di Fiabilandia puoi acquistare i biglietti e visionare tutte le attrazioni del parco. Ti consiglio di visitare anche il Parco Le Navi di Cattolica e L’Italia in Miniatura visto che si trovano tutti nelle vicinanze. Per il soggiorno ti consiglio di prenotare una casa vacanze a Rimini , una soluzione ideale soprattutto per le famiglie: le case vacanza sono la soluzione ideale soprattutto per le famiglie con bambini.

Voi ci siete mai stati? Condividete con me la vostra esperienza lasciando un commento qui sotto.

Comments

comments